mail unicampaniaunicampania webcerca

    Gruppi di Ricerca

    Nell'ambito del Dipartimento di Scienze Politiche "Jean Monnet" dell'Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli operano i seguenti Gruppi di ricerca:

    Diritto e società inclusiva nel contesto globale
    (Law and Inclusive Society in Global Context)

    RESPONSABILE SCIENTIFICO/COORDINATORE:
    Prof. Gian Maria Piccinelli

    NOME GRUPPO: 
    Diritto e società inclusiva nel contesto globale - Law and Inclusive Society in Global Context

    PRESENTAZIONE E OBIETTIVI:
    Il gruppo di ricerca ha come obiettivo lo studio in chiave interdisciplinare e comparativa e in una prospettiva internazionale, delle dinamiche socio-giuridiche che interessano i processi di integrazione a livello regionale e globale. La complessità delle relazioni tra sistemi giuridici al fine di dirimere i numerosi conflitti di natura sociale e geo-politica, richiede l’adozione di un metodo scientifico adeguato e la programmazione di adeguati strumenti di ricerca. In quest’ottica, aderiscono al gruppo ricercatori di settori e aree disciplinari diverse: dal diritto, alla sociologia, alle scienze della politica.

    OBIETTIVI:
    a) Indagare sul rapporto tra diritto e società in una prospettiva teorica e operazionale e in alcuni settori di particolare importanza quali quello della tutela dei diritti, della composizione dei conflitti nei rapporti intersoggettivi e interstatali, dei meccanismi di inclusione ;
    b) analizzare le problematiche connesse con le discriminazioni di carattere socio-economico (lavoro, disabilità, etnie e religioni, ecc.);
    c) raccolta di documentazione e opinioni sui temi del rapporto tra comunità locali e istituzioni europee e dei programmi di integrazione europea.

    PROGETTI ATTIVATI NELL' AMBITO DEL GRUPPO DI RICERCA:

    CORTI, DOTTRINA E SOCIETÀ INCLUSIVA: L'IMPATTO DEI FORMANTI DOTTRINALI SULLE CORTI DI VERTICE (RESP. PROF. GIAN MARIA PICCINELLI)
    La ricerca è stata avviata come unità di un PRIN finanziato nel 2012 nel quale sono confluiti i risultati di ricerche condotte in anni passati. Con riferimento al settore privatistico dei sistemi giuridici dei paesi della sponda sud del Mediterraneo, intende indagare: 1) la penetrazione del formale dottrinale (laico e/o religioso)nella giurisprudenza delle Corti di Cassazione e delle Corti Supreme; 2) la funzione della citazione rispetto al ragionamento e alla motivazione della decisione del caso concreto; 3) la dialettica tra processi di tradizionalizzazione e modernizzazione, tra permanenza della tradizione giuridico-religiosa e sviluppo di istanze laiche nelle decisioni giudiziali; 4) la funzione del diritto comparato quale possibile elemento di rifondazione moderna della tradizione giuridica e della sua utilizzazione quale fonte integrativa nell'interpretazione del diritto statale.

    DISARMO E NON PROLIFERAZIONE NUCLEARE: LIMITI ED ESIGENZE DI RAFFORZAMENTO DEL SISTEMA CONVENZIONALE (RESP. PROF. IDA CARACCIOLO)
    La ricerca è stata avviata nell’ambito dell’unità operativa e di coordinamento di un PRIN finanziato nel 2011 (PRIN 2009). Tenuto conto dei limiti di carattere strutturale e procedurale che connotano il Trattato di non proliferazione nucleare (Tnp) del 1968 e che ne hanno determinato la crisi di autorità e di legittimità, la ricerca intende individuare strumenti e modalità per assicurare una maggiore effettività soggettiva ed oggettiva degli obblighi fissati dal Tnp, nel quadro del sinallagma tra disarmo e non proliferazione nucleare. Il problema della crisi del Tnp è affrontata anche con riferimento a specifiche crisi, come quella iraniana, e alla luce della prassi del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

    LO SPORT PER UNA SOCIETÀ PIÙ SOLIDALE ED INCLUSIVA (Resp. Prof. Gabriella MAZZEI)
    Il progetto – basata sul metodo comparativo e sull’approccio interdisciplinare - intende individuare e verificare idonee soluzioni volte a rendere possibile un migliore utilizzo dell’enorme potenziale dello sport come strumento di inclusione e di integrazione sociale alla luce ed in coerenza con gli obiettivi strategici individuati da Horizon 2020, ed in particolare con quello enucleato al punto 6.3.1. Particolare attenzione è volta anche alla dimensione economica dello sport e ai modelli di finanziamento sostenibili che possono e devono essere sviluppati dagli Stati membri per fornire sostegno a medio/lungo termine alle organizzazioni sportive alla luce della direttiva 2006/112/CE del Consiglio nonché alle diverse modalità finanziarie/fiscali di sostegno del settore nel rispetto della disciplina in materia di aiuti di Stato.

    SOCIOLOGIA DEL MUTAMENTO SOCIALE: CRISI DEI VECCHI PARADIGMI E NUOVI SVILUPPI TEORICI ED EMPIRICI. PER UNA SOCIOLOGIA DELLA CRISI. (RESP. PROF. ANGELO VOLPE)
    L’obiettivo principale che il presente progetto vuole perseguire è quello di comprendere cosa si debba intendere per “crisi della sociologia” e come la sociologia possa costituire una risorsa fondamentale per comprendere la crisi attuale e decodificarla nella prospettiva del superamento.

    L’ABUSO DEL DIRITTO IN MATERIA TRIBUTARIA: PROSPETTIVE NAZIONALI ED EUROPEE (RESP. PROF. TOMMASO MAGLIONE)
    Il progetto ha il compito di analizzare le modalità a mezzo delle quali si manifesta, nel settore tributario, il contrasto all’abuso del diritto. In particolare, delineati i lineamenti del principio dell’abuso del diritto nella giurisprudenza e nella migliore letteratura interna ed europea, si procederà ad una valutazione comparata delle varie clausole “antiabuso” previste nei diversi ordinamenti fiscali europei. La nozione più ampia ed a portata generale di abuso del diritto negli ordinamenti nazionali dovrebbe essere valutata con estrema attenzione in materia di imposizione diretta ai fini della compatibilità con la libera iniziativa economica e le libertà di circolazione europee. In quest’ottica, il rispetto del principio della proporzionalità della norma antielusiva o anti-abuso consente di non estenderne eccessivamente la portata attraverso la discrezionalità del giudice e dell’amministrazione finanziaria e di non invadere la sfera del legittimo risparmio di imposta, determinando così ingiustificate restrizioni alle libertà economiche ed ostacolando la certezza del diritto e la corretta pianificazione fiscale ad opera del contribuente.

    IDEAS ON THE MOVE (RESP. PROF. GIAN MARIA PICCINELLI)
    Progetto europeo finanziato nell'ambito del Programma Europe for Citizenship - L'obiettivo del progetto è di raccogliere le opinioni dei cittadini sui temi delle politiche giovanili, in particolar modo per quanto riguarda la creatività ed imprenditorialità, incoraggiando il dialogo tra le Istituzioni e i cittadini europei su questo tema.

    PRINCIPALI PUBBLICAZIONI:

    - ANGIOI A. S., 2012, "La tutela dei diritti umani e dei principi democratici nell'azione esterna dell'Unione europea", Edizioni Scientifiche Italiane, Vol., Pagg. 203;
    - ANGIOI A. S., RAIMONDI F., 2011, LA RAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO IN EUROPA Genesi, effetti e sviluppi della legge pinto, Editoriale scientifica, Vol. 1, Pagg. 235;
    - BORRONI A., 2012, La protezione delle tipicità agroalimentari. Uno studio di diritto comparato, ESI, Vol. 44, Pagg. 438;
    - BUTA G., 2011, Commento all'art. 15, d.lgs. 39/2010 (Responsabilità) Le Nuove Leggi Civili Commentate, 0391-3740, Cedam, Vol. 1, Pagg. 160-178;
    - CARACCIOLO I., 2011, L'associazionismo internazionale nel diritto del mare: la Commissione sui limiti della piattaforma continentale Scritti in onore di Ugo Draetta, Editoriale scientifica, Vol., Pagg. 77-92;
    - CARACCIOLO I., 2013, International Terrorism at Sea between Maritime Safety and National Security, from the 1988 SUA Convention to the 2005 SUA Protocol International Law of the Sea: Current Trends and Controversial Issues, The Hague, Vol. 1, Pagg. 251-270;
    - FEMIA P., 2013, Desire for Text: Bridling the Divisional Strategy of Contract Law and Contemporary Problems, 0023-9186, JSTOR, Vol. 76, Pagg. 151-168;
    - FEMIA P., 2013, Infrasystemische Subversion Kritische Systemtheorie. Zur Evolution einer Normativen Theorie, Transcript Verlag, Vol. 1, Pagg. 305-325;
    - INCOLLINGO A., DI CARLO F., 2012, IAS 1 revised e nuova rappresentazione della performance economica nel bilancio: evidenze empiriche da Italia e Francia. Financial Reporting, 2036-671X, IFAF BS srl, Vol. 2, Pagg. 11-41;
    - IVALDI M. C., 2011, Sussidiarietà, diritto e fattore religioso Casa Borgo Stato. Intorno alla sussidiarietà, Edizioni Nuova Cultura, Vol. 9, Pagg. 261-339;
    - IVALDI M. C., 2012, «Alcune considerazioni sulla regolamentazione dei movimenti a carattere settario nell’ordinamento francese» Stato chiese e pluralismo confessionale, 1971-8543, Vol. 1, Pagg. 1-31;
    - IVALDI M. C., 2012, «La religione nell’ordinamento algerino tra previsioni costituzionali e normativa ordinaria in materia di esercizio dei culti diversi dal musulmano Stato chiese e pluralismo confessionale, 1971-8543, Vol. 1, Pagg. 1-35;
    - LANNA M., 2012, Introduction SOMALIES DE LA DÉMOCRATIE PASTORALE AUX CONFLITS ENTRE LES CLANS Une lecture sociojuridique, L'Harmattan, Vol., Pagg. 1-14;
    - LETIZIA L., 2011, Lo sviluppo competitivo delle imprese meridionali: inadeguatezza delle misure ed inidoneità degli strumenti di finanza pubblica per l’avvio di processi indirizzati alla crescita economica IANUS - Diritto e finanza Rivista di studi giuridici, 1974-9805, Università degli studi di Siena, Vol. 5, Pagg. 25-56;
    - LETIZIA L., 2012, La nuova governance in materia finanziaria e i suoi riflessi sulle Regioni di diritto comune: spunti di riflessione IANUS - Diritto e finanza Rivista di studi giuridici, 1974-9805, Università degli studi di Siena, Vol. 6, Pagg. 42-85;
    - MAGLIONE T., 2011, La riscossione tributaria: evoluzione, natura e competenze La riscossione delle prestazioni imposte. Criticità e profili evolutivi, ESI, Vol. Unico, Pagg. 9-34;
    - MAGLIONE T., PETRILLO G., 2011, Riscossione tributaria: profili sanzionatori amministrativi e penali La riscossione delle prestazioni imposte. Criticità e profili evolutivi., ESI, Vol. Unico, Pagg. 209-230;
    - MARICONDA C., 2011, La tutela dei dati personali nella contrattazione on line. Digital Properties and Digital Consumers: nuovi diritti e nuove tutele., ESI, Vol., Pagg. 1970-211;
    - MAZZEI G., 2012, Fondamento personalistico e fondamento utilitaristico nell’evoluzione del diritto d’autore euro-continentale e del copyright anglo-americano La domanda di libertà, l’offerta di responsabilità. L’era di Antigone. Quaderni del Dipartimento di Scienze Giuridiche della Seconda Università degli Studi di Napoli., Milano:FrancoAngeli, Vol. 6, Pagg. 149-161;
    - MAZZEI G., 2012, La comunicazione al pubblico dell'opera dell'ingegno nell'era digitale, Edizioni Scientifiche Italiane, Vol. 43, Pagg. 225;
    - MAZZEI G., 2013, Propiedad Intelectual y Dominio Publico del Conocimiento (Intellectual Property and Knowledge in the Public Domain) REVISTA GENERAL DE DERECHO PÚBLICO COMPARADO, 1988-5091, Vol. 12, Pagg. 45-60;
    - PALERMO G., 2012, Dal conflitto al consenso. Percorsi di mediazione familiare e di mediaconciliazione Mediazione e conciliazione, Satura, Napoli;
    - PERLINGIERI G., 2012, L'"interpretazione secondo costituzione nella giurisprudenza". Crestomazia di decisioni giuridiche, I, Persone, Famiglie, Successioni, Edizioni Scientifiche Italiane, Vol. 1, Pagg. 233;
    - PERLINGIERI G., CARAPEZZA FIGLIA G., 2012, L'"interpretazione secondo costituzione nella giurisprudenza". Crestomazia di decizioni giuridiche, II, Diritti reali, Obbligazioni, Autonomia negoziale, Responsabilità civile, Edizioni Scientifiche Italiane, Vol. 2, Pagg. 315000;
    - PETRILLO G., 2013, L'osservanza del principio di proporzionalità UE nell'individuazione di criteri presuntivi ragionevoli Rivista trimestrale di diritto tributario, 2280-1332, Vol. 2, Pagg. 15-30;
    - PICCINELLI G. M., 2011, La finanza islamica tra crisi globale e innovazione: la prospettiva europea. Il Libro e la Bilancia. Studi in memoria di Francesco Castro., ESI, Vol. 2, Pagg. 977-998;
    - RUGGIERO D. G., 2012, La proprietà dei beni artistici, ESI, Napoli, Vol., Pagg. 93;
    - SANTAGATA DE CASTRO R., 2013, I licenziamenti in Germania: presupposti di legittimità Diritto delle relazioni industriali, 1121-8762, Giuffrè, Vol. 1, Pagg. 887-897;
    - SANTAGATA F., 2012, L’applicazione del principio del favor rei nel delitto di omessa dichiarazione iva Diritto e Pratica tributaria, 0012-3447, Vol. 3, Pagg. 535-558;
    - VOLPE A., 2011, Vittimologia, vittimizzazione e criminalizzazione degli immigrati. VITTIME IMMIGRATE Esigenze regolative e tutela dell’identità nella società complessa, Franco Angeli, Vol. 290.23, Pagg. 13-36;
    - VOLPE A., 2012, La grammatica della devianza: situazioni, opportunità e scelte razionali, FRANCO ANGELI, Vol. 290.24, Pagg. 126;
    - ZOTTI A., 2011, Vittimizzazione e sicurezza. Considerazioni sugli effetti della violazione delle regole in realtà urbane complesse. Vittime immigrate. Esigenze regolative e tutela dell'identità nelle società complesse, Franco Angeli, Vol., Pagg. 133-138;
    - ZOTTI A., 2012, Il Soggetto multiplo. Individui e modelli dell’Azione sociale , Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli, Vol. 1, Pagg. 184; 

    ALTRE PUBBLICAZIONI:

    - CARACCIOLO I, LEANZA U (2012). Il diritto internazionale: diritto per gli Stati e diritto per gli individui. . vol. Parte generale, p. 4-482, TORINO, Giappichelli
    - CERCONE L (2013). La tassazione comunitaria delle società transfrontaliere. p. 1-144, NAPOLI:Edizioni Scientifiche Italiane
    - IVALDI M (2012). Il fattore religioso nel diritto nell'Unione europea tra riconoscimento giurisprudenziale e codificazione normativa. p. I-VIII-220, Roma:Edizioni Nuova Cultura-Roma
    - LANNA M (2012). Ermeneutica del conflitto. Struttura, dinamiche e trasformazioni.. vol. II, BENEVENTO:Edizionilabrys
    - LIMOCCIA L. (2012) Diritto penitenziario e dignita' umana. NAPOLI:Edizioni Scientifiche Italiane
    - MAZZEI G (2012). La comunicazione al pubblico dell'opera dell'ingegno nell'era digitale. Quaderni della Facoltà di Studi Politici della Seconda Università degli Studi di Napoli. vol. 43, p. 1-225, NAPOLI:Edizioni Scientifiche Italiane
    - PALERMO G (2012). Droit et société. La gouvernance des conflits, PARIS:L'Harmattan
    - PERLINGIERI G (2012). Profili civilistici dell'abuso tributario. L'inopponibilità delle condotte elusive. p. 1-112, NAPOLI:Edizioni Scientifiche Italiane
    - PICCINELLI G (2013). 57) Continuità del formante dottrinale nell'Islam? Riflessioni sulla classificazione del diritto dei paesi islamici. ANNUARIO DI DIRITTO COMPARATO E DI STUDI LEGISLATIVI, p. 369-390
    - PICCINELLI G (2013). Il modello giuridico italiano in Egitto. In: (a cura di): LANNI S. e SIRENA P., Il modello giuridico - scientifico e legislativo - italiano fuori dall'Europa. p. 47-68, Napoli:ESI
    - RUSSO A (2012). Inadempimento e clausola penale tra civil law e common law. p. I-268, NAPOLI:Jovene Editore
    - SARA FARIELLO, MICHELE LANNA, GIOVANNA PALERMO, ANGELO VOLPE, ANGELO ZOTTI. VITTIME IMMIGRATE - Esigenze regolative e tutela dell'identità nella società complessa, MILANO: Franco Angeli;
    - VENTRE T (2012). I principi fondamentali e le dinamiche della tassazione ambientale nel sistema giuridico multilivello. vol. 36, p. 1-272, NAPOLI:Edizioni Tecnico Scientifiche Italiane
    - VOLPE A (2012). La grammatica della devianza: situazioni, opportunità e scelte razionali. vol. 290.24, p. 5-126, FRANCO ANGELI
    - ZOTTI A (2012). Il Soggetto multiplo. Individui e modelli dell'Azione sociale.. p. 1-174, NAPOLI:Edizioni Scientifiche Italiane


    COLLABORAZIONI NAZIONALI E INTERNAZIONALI:

    COLLABORAZIONI NAZIONALI
    Università di Bolzano
    Università di Roma “Tor Vergata”
    Università di Napoli "Federico II"
    Università di Milano
    Consiglio Nazionale delle Ricerche – Ist. Studi Giuridici Internazionali
    Istituto per l’Oriente “C.A: Nallino” - Roma
    Società Italiana per l'Organizzazione Internazionale

    COLLABORAZIONI INTERNAZIONALI
    Università di Teheran (Prof. D. Momtaz) - Iran
    Università di Westminster (Prof. M. Roscini) – Regno Unito
    Università del Bedforshire (Prof. J. Black-Branch) – Regno Unito
    Università Panthéon-Assas (Prof. S. Sur) - Francia
    Università Paris-8 (Prof. Barbara Loyer) - Francia
    Università di Abu Dhabi (Prof. Sayed Elzin) – Emirati Arabi Uniti
    Università del Cairo (Prof. Rabya Salama) - Egitto
    Università del Qatar (Prof. Ezzat El Behiry) - Qatar
    Università di Rabat (Prof.ssa Malika Benradi) - Marocco
    Università di Leon (Prof. Julian Espartero Casado) - Spagna
    Università di Tarragona (Prof. Enric Olivé) - Spagna
    Università di Alicante (Prof. Magdalena Martines Almira) - Spagna
    Università di Sana'a (Prof. Abdelrahman A. Abdrabou Al-Dirbij) - Yemen


    SETTORE ERC DEL GRUPPO:

    SH2_1 - Social structure, inequalities, social mobility, interethnic relations
    SH2_2 - Social policies, work and welfare
    SH2_3 - Kinship, cultural dimensions of classification and cognition, identity, gender
    SH2_5 - Democratization, social movements
    SH2_6 - Violence, conflict and conflict resolution
    SH2_7 - Political systems and institutions, governance
    SH2_8 - Legal studies, constitutions, comparative law, human rights
    SH2_9 - Global and transnational governance, international studies

    Multiculturalismo e tutela della diversità
    (Multiculturalism and diversity protection)

     

    RESPONSABILE SCIENTIFICO/COORDINATORE: Prof. Domenico Amirante

    NOME GRUPPO: 
    Multiculturalismo e tutela della diversità - Multiculturalism and diversity protection

    PRESENTAZIONE E OBIETTIVI:
    Il multiculturalismo rappresenta una delle caratteristiche costitutive delle società contemporanee sotto la spinta dell’incremento dei flussi migratori e della globalizzazione economica.
    In relazione all’opportunità di individuare percorsi che consentano alla scienza giuridica di andare oltre il tradizionale approccio liberale al rapporto fra Stato, comunità e individui, la ricerca analizza i rapporti fra Stato democratico e società multiculturale, con particolare riferimento ai “nuovi” modelli di Stato federale multiculturale che emergono dalla comparazione giuridica, al fine di trarne indicazioni sia di carattere teorico che di applicazione pratica.
    La ricerca affronta quindi il tema dell’impatto del multiculturalismo sugli ordinamenti democratici da una prospettiva innovativa, finora non sufficientemente approfondita. Gli studi su questo tema, sia nell’analisi politologica che in quella prettamente giuridica, si sono prevalentemente concentrati sui problemi riguardanti i “diritti” di minoranze e comunità (ed in particolare sui rapporti fra diritti individuali e diritti “comunitari”), mentre sono passate in secondo piano le questioni relative all’influenza del multiculturalismo sugli aspetti di carattere organizzativo dello
    Stato democratico nelle sue diverse articolazioni (federale, regionale, unitario).

    PROGETTI ATTIVATI NELL' AMBITO DEL GRUPPO DI RICERCA:

    Il gruppo di ricerca ha incentrato l’analisi su un raffronto fra gli aspetti giuridico-politico-isttituzionali del multiculturalismo nei paesi a tradizione giuridica occidentale e le altre aree geografico-culturali, secondo la seguente ripartizione: a) Asia, b) America Latina, c) Area islamica.

    a) Il Gruppo di lavoro sugli ORDINAMENTI DELL'ASIA è coordinato dal Prof. Domenico Amirante, ordinario di diritto pubblico comparato ed esperto in tema di multiculturalismo e di diritto costituzionale indiano. Il progetto di ricerca ha preso spunto, in particolare dal modello indiano, che rappresenta un punto di riferimento privilegiato per gli ordinamenti asiatici, e non solo. L’ordinamento indiano ha ricevuto, sin dall’origine, capace di accogliere le differenze culturali, linguistiche, religiose e sociali nell’ambito dello Stato federale. I questo senso, è possibile dire che la Costituzione indiana ha inaugurato un multiculturalismo basato sulla valorizzazione della diversità. Per molto tempo la dottrina costituzionale non è riuscita cogliere le caratteristiche innovative del federalismo indiano, assegnando etichette quali “quasi-federalismo”, “federalismo centralizzato”, “stato unitario con caratteristiche federali”. Recentemente, l’importante ruolo che l’India ha assunto nel dibattito su “democrazia e diversità” è stato riconosciuto da politologi occidentali come Arendt Lijphart e Alfred Stepan. Il federalismo indiano è stato indicato come l’esempio più significativo per la costruzione di un modello ideale di “State-nation” in grado di accogliere diversità socio-culturali e multinazionali in uno stato democratico (A. Stepan, J.J. Linz, Y. Yadav, Crafting State-Nations. India and Other Multinational Democracies, The Johns Hopkins University Press, Baltimora, 2011). La ricerca analizza le caratteristiche del federalismo indiano nell’ottica del modello di di “State-nation” (termine intraducibile che si contrappone allo Stato-nazione europeo, in inglese Nation-State), comparandolo con l’esperienza dei paesi occidentali (USA, Canda, Europa) e verificando anche la possibilità di applicazione del nuovo modello nelle esperienze costituzionali occidentali. Pertanto, la ricerca è orientata a verificare i problemi legati alla diversità socio-culturale, verificando la possibilità di soluzioni diverse rispetto al melting pot americano, alla “salad bowl” canadese ed al federalismo cooperativo europeo.

    b) Il Gruppo di lavoro sugli ORDINAMENTI LATINO-AMERICANI è coordinato dal Dott. Carmine Petteruti, ricercatore di diritto pubblico comparato, studioso di diritto e comparazione giuridica, nonché esperto dei sistemi giuridici occidentali e non occidentali. L’area geografica dell’America Latina è quella oggi maggiormente rappresentata fra le Costituzioni multiculturaliste. Ciò conferma le importanti trasformazioni politiche che si sono sviluppate in tale regione a partire dagli anni Novanta del secolo scorso e che hanno indotto giustamente molti studiosi a parlare di un nuevo constitucionalismo, improntato su valori fortemente antinomici rispetto a quelli tradizionali della società capitalistica di stampo occidentale, quale ad esempio il concetto del buen vivir, ossia del vivere in armonia con l’ecosistema e con le radici, anche spirituali, delle civilizzazioni autoctone. Va sottolineato in proposito come tale approccio al multiculturalismo sia ricollegabile alla specifica storia politica della regione Latino-americana e, nello specifico, alle rivendicazioni dei popoli autoctoni. In effetti, nei testi costituzionali in esame, l’attenzione dei costituenti per la tutela dei diritti delle popolazioni indigene può essere considerata come prioritaria e le politiche multiculturali mirano essenzialmente alla tutela di tali minoranze. Riferendosi in particolare alle Costituzioni democratiche latinoamericane del terzo Millennio M. Carducci le identifica come espressioni «di un nuovo modo di intendere le costituzioni dell’America Latina quali prodotti finalmente “autoctoni”, ossia riferiti alle identità indigene e non “coloniali”, ossia non imposti dall’esotismo elitario ereditato dalla colonizzazione spagnola».

    c) Il gruppo di lavoro sull’AREA ISLAMICA è coordinato dal Prof. Gianmaria Piccinelli, esperto in sistemi giuridici del mondo islamico. A partire dai sistemi giuridici dei Paesi della sponda sud del Mediterraneo e del Medio Oriente, la ricerca ha come obiettivo l’analisi del rapporto tra diritto statale e diritto religioso in contesti multi-culturali e multi-etnici con tradizione giuridico-religiosa che influisce sulle regole teoriche e operazionali. Storicamente, nell’area considerata, il formante dottrinale giuridico-religioso ha svolto la funzione di principale fonte di produzione delle regole giuridiche, subordinata al solo diritto divino, funzionalmente distinta dal ruolo del giudice limitato alla sola applicazione. L’influenza del processo di crescente globalizzazione spinge verso un progressivo allineamento dei sistemi di matrice islamica in due ordini di direzioni: avvicinamento intra sistemico e avvicinamento (o meglio apertura controllata) verso la tradizione giuridica occidentale.
    L’attenzione al fenomeno della circolazione dei modelli in quest’area consente di rilevare dati di grande interesse sia nell’ambito dello statuto di famiglia (convergenze tradizionalizzanti), sia nell’abito del commercio e dei contratti (convergenze modernizzanti). Non mancano esempi di adozione di normative improntate all’esperienza giuridica laica della Western Legal Tradition ma che rimangono impregnate di elementi di estrazione giuridico-religiosa (basti pensare agli strumenti di credito islamico). La crescente presenza di immigrati di religione islamica in Europa dall’area del Mediterraneo (e non solo) pone altresì questioni fondamentali in merito alla gestione del rapporti nella società multiculturale europea. In questo contesto, l’attenzione si è andata concentrando verso lo studio dei conflitti interculturali e interreligiosi (in chiave giuridica e geopolitca). Un elemento rilevante è lo studio delle forme teorico-applicative della shari’a in Europa con specifico riguardo a strutture di mediazione e di arbitrato a livello sia informale intracomunitario sia formale attraverso forme di ADR (ad es. nel Regno Unito note come sharia councils e muslim arbitration tribunals). La prospettiva analitica coniuga la scienza comparatistica e la metodologia geopolitica in una prospettiva geo-giuridica che consente di condurre un’indagine in merito ai conflitti originatisi da sistemi di valori differenti territorializzati su spazi culturali vicini (comunità musulmane e comunità laica) e su spazi culturali e giuridici lontani (Stati).


    Nel complesso, il gruppo di ricerca è dotato di competenze di carattere interdisciplinare nei settori del diritto pubblico comparato, privato comparto, nel settore linguistico e della storia e della politica dei paesi oggetto di indagine. La ricerca intende quindi produrre non solo risultati scientifici, contributi e pubblicazioni, ma anche proposte legislative, materiali utili a processi di conciliazione e interscambio multiculturale da utilizzare in diversi contesti sociali.
    Il progetto di ricerca può considerarsi peraltro in linea agli indirizzi del Programma di ricerca europeo Horizon 2020, che esortano l’UE e gli Stati membri a sostenere le iniziative di cooperazione Sud-Sud, a partecipare a progetti di cooperazione triangolare nei quali siano coinvolti paesi BRIC-S e a rafforzare i legami politici ed economici con gli stessi, investendo sempre più in partneriati bilaterali strategici.


    PRINCIPALI PUBBLICAZIONI:

    - AMIRANTE D., PEPE V., 2011, Stato democratico e società multiculturale. Dalla tutela delle minoranze al riconoscimento delle diversità culturali., G. Giappichelli Editore, Vol. Unico, Pagg. 157;
    - CARIELLO M., 2013, "Waiting is Forbidden": Exile in Contemporary Palestinian- American Women's Writing and Art Anglistica - AION An Interdisciplinary Journal, 2035-8504, Vol. 17 (1/2), Pagg. 27-40;
    - CARIELLO M., 2012, Footsteps and the Space Between: The Path of Refuge and Exile in Nathalie Handal’s Poetry On the Move: The Journey of Refugees in New Literatures in English, 1-4438-3990-6, CAMBRIDGE SCHOLARS PUBLISHING, Vol., Pagg. 45-56;
    - PEPE V., 2012, Villes et agglomerations - XXXIV TABLE RONDE 21 et 22 octobre 2011 – Aix en Provence., VATOLLA:Edizioni Palazzo Vargas, Vol., Pagg. 215;
    - PEPE V., COLELLA L., 2011, Le autorità amministrative indipendenti nella comparazione giuridica. Esperienze europee ed extraeuropee
    - SAGGIOMO C., 2013, La Réécriture des Nourritures terrestres au fil de leurs traductions italiennes André Gide et la réécriture, Presses universitaires de Lyon, Pagg. 315-331;
    - SAGGIOMO C., 2013, Théorie et technique des émaux L'art de l'orfèvrerie: parcours linguistiques et culturels, Hermann Editeurs, Vol. 1, Pagg. 207-233;
    - ZINZI M., 2011, “La Charte de l’environnement francese tra principi e valori costituzionali”, Napoli:ESI, Vol. 1, Pagg. 129; 


    ALTRE PUBBLICAZIONI:

    - D. Amirante, C. Decaro, E. Pfostel, La Costituzione dell’Unione Indiana. Profili introduttivi, Giappichelli 2013;
    - D. Amirante, Il Caleidoscopio del diritto indiano: percorsi di comparazione, in Annuario di diritto comparato e di studi legislativi, ESI, Napoli, 2013;
    - D. Amirante, Post-modern constitutionalism in Asia: perspectives from the Indian experience, in National University of Juridical Sciences (NUJS) Law Review, Vol 6(2), 2013, p.212-225;
    - D. Amirante, Lo Stato multiculturale. Contributo alla teoria dello stato dalla prospettiva dell’Unione indiana, Bologna, BUP, (in stampa per il 2014);
    - C. Petteruti, Le autorità amministrative indipendenti in India, in V. Pepe, L. Colella (a cura di), Le autorità amministrative indipendenti nella comparazione giuridica. Esperienze europee ed extra-europee, ESI, Napoli, 2011;
    - C. Petteruti, Le energie rinnovabili in Cina, tra tutela dell’ambiente, governance energetica e crescita economica, in G.F. Ferrari (a cura di), Energie rinnovabili e finanza locale, Carocci Editore, Roma, 2014;
    - V. Pepe, Le politiche ambientali ed energetiche in India: la disciplina delle rinnovabili, in G.F. Ferrari (a cura di), Energie rinnovabili e finanza locale, Carocci Editore, Roma, 2014;
    - L. Colella, Il monocameralismo nell'esperienza storica e costituzionale del Bangladesh, in Rivista Diritto pubblico comparato ed europeo, N. 3/2014, Torino, Giappichelli, pp. 1294-1315.

    COLLABORAZIONI NAZIONALI E INTERNAZIONALI: 

    COLLABORAZIONI INTERNAZIONALI
    L’attività di ricerca è condotta anche attraverso attività congiunta con Università e giuristi a livello internazionale ed in particolare attraverso, fra cui si possono segnalare:
    - Collaborazione con l’Asian Law Institute (ASLI, con sede principale presso la National University of Singapore) del quale il Dipartimento di Scienze Politiche Jean Monnet è membro. In particolare il prof. Amirante ha partecipato a convegni ed attività comuni svoltesi a Kuala Lumpur (2010, Malaysia), Kyoto (2011, Giappone), Singapore (2012), Bangalore (India, 2013).
    - Collaborazione con diverse Università indiane con le quali sono in atto accordi di collaborazione inter-ateneo, ed in particolare: la National Law School of India University di Bangalore, la RML National Law University di Lucknow, La New Delhi National Law School, la Tamil Nadu Ambedkar Law School (Chennai).
    - Collaborazione con l’Università di Luzern, nell’ambito di una convenzione inter-ateneo, ed in particolare attraverso la partecipazione di docenti e dottori di ricerca SUN ad attività in materia di Multiculturalism and the Law, svoltesi a Luzern (2013) e Lausanne (2014).

    SETTORE ERC DEL GRUPPO:

    SH2_1 - Social structure, inequalities, social mobility, interethnic relations
    SH2_5 - Democratization, social movements
    SH2_7 - Political systems and institutions, governance
    SH2_8 - Legal studies, constitutions, comparative law, human rights

     

    Statistica, Economia e Informatica
    (Data Science and Economics)

    RESPONSABILE SCIENTIFICO/COORDINATORE: Prof.ssa Rosanna Verde

    NOME GRUPPO: 
    Data Science and Economics - Statistica, Economia e Informatica

    PRESENTAZIONE E OBIETTIVI:
    L'obiettivo del presente gruppo è di fornire competenze di tipo statistico, economico e informatico per la gestione, il trattamento l'analisi di dati compelssi o di grandi dimensioni, che si presentano prevalentemente in ambito economico e finanziario.
    L'esperienza dei membri del gruppo in ambito di sviluppo di tecniche di analisi di strutture complesse ed aggregate di dati, spesso già sintesi di dati rilevati attraverso sensori dislocati sul territorio, e/o provenienti da diverse fonti, vede la partecipazione e l'interesse del gruppo rivolto anche a tematiche anche di tipo ambientale per il monitoraggio e la previsione.
    Di seguito sono riportati (direttamente in inglese) le parole chiavi (keywords)relative alle tematiche di competenza del gruppo: 

    Main topics:

    Multivariate Data Analysis
    - Regression
    - Clustering
    - Factorial Analysis
    - Classification / Discrimination
    Data Mining
    Symbolic Data Analysis
    - Interval data analysis
    - Distributional data analysis
    - Multicategorical data analysis
    Data stream mining
    - Clustering of sensor data;
    - Summarization of highly evolving data streams ;
    - Classification of sensor data;
    Functional Data Analysis
    - Clustering of functional data;
    - Forecasting;
    - Regression Methods;
    - Spatial prediction;
    - Outlier detection.
    Modeling and evaluation of complex systems
    - Performance and dependability modeling and evaluation of complex, dependable, safe, secure, distributed computer based systems
    - Formal analysis of complex systems
    - Metamodeling and applications
    - Analysis and simulation of massively concurrent systems
    - Applications to ERTMS/ETCS, Service Oriented Architectures, Cloud, Big Data, e Government, Agent-based, Wireless Sensor Networks, Mobile Sensor Networks domains, Service Oriented Architecture
    Software Engineering and Information Systems
    - Methodologies, Techniques and Tools for Model Driven Engineering of Agent-Based Systems
    - Tools for analysis and automated software restructuring
    - Performance prediction
    Networked systems
    Microeconomics
    Macroeconomics
    Banking System Efficiency
    Econometrics

    PROGETTI ATTIVATI NELL' AMBITO DEL GRUPPO DI RICERCA:

    EU JU-ARTEMIS, progetto Crystal - CRitical sYSTem engineering AcceLeration (Maggio 2013-Settembre 2016); 72 partner europei.
    EU ITC COST Action IC1406 High-Performance Modelling and Simulation for Big Data Applications (cHiPSet); (2014 – 2018).
    IT-MIUR-PRIN 2010, progetto Cloud@Home (Marzo 2010- Settembre 2012), 5 partner italiani.
    Action 2.2 of the Research staff mobility programme under the 2011 Research Promotion Plan: "Research visits of foreign researchers to the Universitat Jaume I"
    EU COST Action IC0702 – Chair Prof. Christian Borgelt
    REPOS – Reti Politiche pubbliche e sviluppo – POR Campania FSE 2007/2013
    Osservatorio Regionale Sistema Universitario Campano – POR Campania FESR 2007/2013 – Asse 2 – Obiettivo Operativo 2.1

    IT-MIUR-FAR, progetto LC3 - Laboratorio pubblico-privato di ricerca sul tema della Comunicazione delle Conoscenze Culturali, (2006-present), 5 partners.
    PON04a2_C - Smarthealth 2.0 project . Collaboration at A7.5 activity and A7.6
    Progetto CAMPUS “Ecoturismo Urbano per la Fruizione Sostenibile dei Beni Culturali” - FESR Campania 2007-2013

    ALTRI PROGETTI
    FIT – Fondo speciale rotativo per l’Innovazione Tecnologica – PON 2007-13 - Programma META "Metodoloqie di analisi statistica, data stream mining, e analisi off-line dei risultati del data Stream mining” (resp. R.Verde)

    SemCoD: SEMantics-based COmbination of Data - (resp. F. Moscato) Progetto di Ateneo 2013-14

    Modellazione e misurazione dell’addizionalità comportamentale (behavioral additionality) per effetto di politiche pubbliche di incentivazione alle imprese
    (resp. A. Lopes) Progetto di Ateneo 2013-14

    Banche, finanza e sviluppo delle aree deboli (resp. A. Lopes) Progetto di Ateneo 2013-14

    PRINCIPALI PUBBLICAZIONI:

    [2013] E. Barbierato, G. Dei Rossi, M. Gribaudo, M. Iacono, A. Marin, Exploiting product forms solution techniques in multiformalism modeling. Electronic Notes in Theoretical Computer Science, vol. 296, 16 August 2013, pp. 61-77, ISSN 1571-0661, DOI: 10.1016/j.entcs.2013.07.005
    [2012] M. Iacono, E. Barbierato, M. Gribaudo, The SIMTHESys Multiformalism Modeling Framework. Computer & mathematics with applications, vol. 64, num. 12, pp. 3828-3839 (December 2012), Elsevier, ISSN: 0898-1221, DOI: 10.1016/j.camwa.2012.03.009
    [2011] E. Barbierato, M. Gribaudo, M. Iacono, Defining formalisms for performance evaluation with SIMTHESys. Electronic notes in theoretical computer science, vol. 275, pp. 37-51, Elsevier, ISSN: 1571-0661, DOI: 10.1016/j.entcs.2011.09.004
    [2013] M. D'Arienzo, M. Iacono, S. Marrone, R. Nardone, Petri Net based Evaluation of Energy Consumption in Wireless Sensor Nodes. Journal of High Speed Networks, vol. 19, num. 4, pp. 339-358, 2013, IOS Press, ISSN: 0926-6801 (Print), 1875-8940 (Online), DOI: 10.3233/JHS-130482
    E. Romano, A. Balzanella, R. Verde (2010) Clustering Spatio-Functional Data: A Model Based Approach. In Classification as a Tool for Research Studies in Classification, Data Analysis, and Knowledge Organization, pp 167-175.
    Balzanella A., Lechevallier Y, Verde R (2011). Clustering multiple data streams. In: (a cura di): Ingrassia, Salvatore; Rocci, Roberto; Vichi, Maurizio (Eds.), New Perspectives in Statistical Modeling and Data Analysis. STUDIES IN CLASSIFICATION, DATA ANALYSIS, AND KNOWLEDGE ORGAN... IZATION, vol. XXII, p. 247-254, BERLIN:Springer, ISBN: 978-3-642-11362-8, ISSN: 1431-8814, doi: 10.1007/978-3-642-11363-5_28

    Guarracino M.R., Irpino A, Jasinevicius R., Verde R (2013). Fuzzy regularized generalized eigenvalue classifier with a novel membership function. INFORMATION SCIENCES, vol. 245, p. 53-62, ISSN: 0020-0255, doi: http://dx.doi.org/10.1016/j.ins.2013.03.058

    Balzanella A, Verde R (2013). Clustering and change detection of multiple streaming time series. In: (a cura di): Kolodziej, J.; Di Martino, B.; Talia, D.; Xiong, K., Algorithms and Architectures for Parallel Processing. LECTURE NOTES IN COMPUTER SCIENCE, vol. 8285, p. 1-14, BERLI... N:Springer, ISBN: 978-3-319-03858-2, ISSN: 0302-9743, doi: 10.1007/978-3-319-03859-9_1

    Ferraro M.B., Irpino A., Verde R, Guarracino M.R. (2013). A Novel Feature Selection Method for Classification Using a Fuzzy Criterion . In: (a cura di): G. Nicosia, P. Pardalos , Learning and Intelligent Optimization. LECTURE NOTES IN COMPUTER SCIENCE, p. 455-467 , Springer, ISBN:... 978-3-642-44972-7, ISSN: 0302-9743, doi: 10.1007/978-3-642-44973-4_49

    Verde R., Irpino, A. (2013). Multiple Linear Regression for Histogram Data using Least Squares of Quantile Functions: a Two-components model. REVUE DES NOUVELLES TECHNOLOGIES DE L'INFORMATION, vol. RNTI-E-25, p. 78-93, ISSN: 1764-1667

    Verde R, Irpino A., Balzanella A. (2013). Clustering quantified ordinal data distributions. QUADERNI DI STATISTICA, vol. 15, ISSN: 1594-3739
    D'Arienzo M, Pescapè A., Aceto G., Botta A. (2011) Unified architecture for network measurement: The case of available bandwidth.
    JOURNAL OF NETWORK AND COMPUTER APPLICATIONS, vol. 1, p. 2-14
    ISSN: 1084-8045
    M. D'Arienzo, F. Oliviero, S. P. Romano (2011). Greening Ah Hoc Networks through Detection and Isolation of Defecting Nodes. INTERNATIONAL JOURNAL ON ADVANCES IN INTERNET TECHNOLOGY, vol. 4, p. 28-36 ISSN: 1942-2652
    D'Arienzo M, Simon Pietro Romano, Francesco Oliviero (2012). Can cooperation improve energy efficiency in ad hoc wireless networks?. COMPUTER COMMUNICATIONS, Volume 35, Issue 14, 1 August 2012, Pages 1707–1714, ISSN: 0140-3664, doi: 10.1016/j.comcom.2012.05.004
    A. Lopes, L. Giordano (2014), Alternative Banks in a Dualistic Economy: The Case of Italy before and during the Euro Crisis”, in O. Butzbach, K. von Mettenheim (edited by), Alternative Banking and Financial Crisis; pp. 123-146, Pickering & Chatto, London, ISBN 978-18489344-7-4.
    A. Lopes, L. Giordano (2013), “Analysis of the Italian Banking System Efficiency: a Stochastic Frontier Approach”, in A. G. S. Ventre, A. Maturo, S. Hoskova-Mayerova, J. Kacprzyk (Edited by), Multicriteria and Multiagent Decision Making with Applications to Economic and Social Sciences; pp. 195-218; Springer-Verlag, Berlin Heidelberg, ISBN 978-3-642-35634-6.
    A. Lopes, L. Giordano (2010), “Il sistema bancario italiano di fronte alla crisi (in collaborazione), in Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno”, Rapporto SVIMEZ 2010 sull’economia del Mezzogiorno, Il Mulino, Bologna; pp. 429-471. ISBN 978-88-15-13805-7.
    A. Lopes, L. Giordano (2009), “Measuring efficiency of the banking system in a dualistic economy. Evidence from the Italian case”; pp. 185-209, in D. Silipo (edited by), The Banking System in the Italian Economy, Springler Verlag, Heidelberg, ISBN 978-3-7908-2111-6. 
    A. Lopes, L. Giordano (2009), “Reti bancarie, credito e sistema produttivo meridionale”, Svimez, Rivista economica del Mezzogiorno, ISSN 1120-9534, XXIII, 4, pp. 827-868.

    RAPPORTI INTERNAZIONALI CON AZIENDE:

    Politecnico di Milano
    Università degli Studi di Napoli “Federico II”
    Università degli Studi di Torino
    Università “Ca' Foscari” Venezia
    Università degli Studi del Piemonte Orientale
    Università degli Studi di Firenze
    George Mason University, USA
    INRIA (France)
    Centro de Informatica – Cin - Universidade Federal de Pernambuco (Brasil)
    Universitat Jaume I E-12071 Castellón, Spain
    Universidad Complutense de Madrid

    Segnalazione esplicita delle collaborazioni con Consorzi, Scarl, altri Enti partecipati dalla SUN con indicazione dei progetti in comune o svolti dai Ricercatori del gruppo nell’ambito di queste strutture.

    CERICT – Consorzio Interuniversitario Regionale sull’ ICT
    IT Regione Campania CAMPUS, progetto MyOpenGov (2013-2015).
    EU FP7 – FP7-ICT-2013-5 – Progetto SPECS Secure provisioning of CLoud Services based on SLA management (2013-2016).
    CINI – Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’ Informatica
    IT-MIUR PON “Laboratori Pubblico-Privati”, progetto DISPLAY - Distributed hybrId Simulation PLAtform for ATM and VTS Systems (2012-2015).
    BENECON-Scarl - Centro di Competenza Regionale per i Beni Culturali, Ecologia e Economia

    Gruppo "ENERGIA" della SUN

    Categorie ISI WEB di riferimento
    Economics
    Computer Science, Interdisciplinary Applications
    Computer Science, Theory & Methods
    Statistics & Probability

    ING-INF/05 – Sistemi di Elaborazione delle Informazioni
    SECS-S/01 – Statistica
    SECS-P/01 – Economia Politica
    SECS-P/02 – Politica Economica


    SETTORE ERC DEL GRUPPO:

    PE1_14 - Statistics
    PE1_18 - Scientific computing and data processing
    PE6_10 - Web and information systems, database systems, information retrieval and digital libraries, data fusion
    PE6_11 - Machine learning, statistical data processing and applications using signal processing (e.g. speech, image, video)
    PE6_12 - Scientific computing, simulation and modelling tools
    PE6_9 - Human computer interaction and interface, visualization and natural language processing
    SH1_1 - Macroeconomics
    SH1_3 - Microeconomics, behavioural economics
    SH1_6 - Econometrics, statistical methods

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype