mail unicampaniaunicampania webcerca

    Corso di Laurea Magistrale in Relazioni e Organizzazioni internazionali

    Classe di Laurea: LM-52

    Durata del Corso: 2 anni

    Crediti: 120 CFU

    Accesso: libero

    Presidente del CdS: Prof.ssa Ida CARACCIOLO

     

    Il Corso di laurea magistrale in "Relazioni e Organizzazioni internazionali" offre ai propri studenti un percorso di studio multidisciplinare focalizzato sulle relazioni interstatali e transnazionali. Il primo anno offre insegnamenti di base comuni nei tradizionali ambiti disciplinari delle relazioni internazionali, mentre il secondo anno presenta diversi insegnamenti opzionali, diretti alla formazione giuridica, economica o politico - sociologica. Attività curriculari e soprattutto extra-curriculari (esercitazioni, seminari, simulazioni, redazioni di documenti, ecc.) intendono verificare la capacità di apprendimento e l'autonomia di giudizio dei singoli studenti. 
    Il Corso di laurea magistrale intende formare giovani laureati esperti nel settore delle relazioni internazionali, politiche, giuridiche ed economiche. In particolare, il Corso si propone di: 
    - approfondire lo studio dei processi di sviluppo delle relazioni internazionali sotto il profilo storico, politico, giuridico ed economico; 
    - approfondire lo studio del fenomeno dell'associazionismo internazionale, con precipuo riferimento alle Organizzazioni internazionali a livello universale e regionale; 
    - fornire le competenze necessarie per analizzare e gestire problemi attinenti alle relazioni internazionali, a livello bilaterale e a livello multilaterale, nonché per controllare e garantire il rispetto delle regole giuridiche nell'ottica di una pacifica coesistenza tra gli Stati, della promozione della cooperazione intergovernativa e dello sviluppo sostenibile e rispettoso delle diverse realtà e tradizioni socio-culturali; 
    - possedere conoscenze dei fenomeni macro e micro economici collegati alla progressiva globalizzazione dei commerci e della finanza; 
    - fornire metodi di ricerca interdisciplinari e strumenti analitici necessari ad un inserimento adeguato e confacente nel mercato del lavoro, pubblico e privato.

    ISCRIVITI 

    TEST DI VERIFICA DELLA PREPARAZIONE PERSONALE

     

     

    Orario lezioni

    Calendario esami

    Sedute di laurea

    Insegnamenti attivi nell'a.a. 2018/19

         Insegnamenti attivi nell'a.a. 2019/20

    Qualità della didattica 


    Obiettivi formativi

    Il Corso di laurea magistrale in "Relazioni e Organizzazioni internazionali" si caratterizza per l'obiettivo di formare specialisti che siano capaci di approfondire e di analizzare criticamente tematiche specifiche e complesse attinenti alle relazioni internazionali e transnazionali nella società contemporanea, secondo un approccio tendenzialmente interdisciplinare che affianca allo studio degli aspetti giuridici di queste tematiche quello della prospettiva storica, economica e politica.
    In particolare, per quanto riguarda la chiave di lettura giuridica, gli obiettivi formativi del Corso sono: di approfondire la conoscenza e il funzionamento di quelle regole giuridiche del diritto internazionale di particolare rilievo nelle relazioni internazionali, in tempo di pace e di conflitto armato; di analizzare i meccanismi di azione giuridica e politica dell'Unione europea rispetto a tematiche di grande impatto sulla società, quali i movimenti migratori; di sviluppare l'approccio comparativista nello studio delle relazioni transnazionali sia commerciali ed economiche sia attinenti alla vita personale degli individui.
    Per quanto riguarda la chiave di lettura storica, gli obiettivi formativi del Corso consistono nell'affrontare la storia e di arrivare ad una sua lettura critica per comprendere più a fondo le dinamiche del passato; nell'acquisizione di competenze storiografiche per costruire percorsi autonomi nelle periodizzazioni del XX secolo; nell'analisi approfondita delle categorie storiche al fine di arrivare a un proprio percorso critico all'interno della narrazione storica; nell'analisi dettagliata delle questioni e dei fatti relativi alla Guerra Fredda e dell'evoluzione del sistema internazionale; e nell'interpretare le questioni internazionali odierne alla luce delle loro radici storiche.
    Per quanto riguarda la chiave di lettura economica, il Corso ha l'obiettivo di approfondire lo studio dell'economia internazionale al fine di permettere agli studenti di capire le problematiche economiche internazionali e di acquisire una buona conoscenza delle teorie economiche nell'ambito delle relazioni internazionali economiche; e di portare gli studenti a sviluppare autonomia di pensiero nella valutazione degli avvenimenti economici internazionali.
    Per quanto riguarda infine la chiave di lettura politologica, gli obiettivi del Corso sono quelli di fornire agli studenti un solido impianto teorico-pratico in materia di relazioni interstatali, organizzazioni Internazionali e organismi transculturali; di studiare la disciplina della Geopolitica, intesa come combinazione di geografia fisica, geografia umana e azione politica; e di predisporre gli studenti ad utilizzare un criterio interdisciplinare e multivalente, in riferimento a temi politico-giuridici internazionali e alla geopolitica applicando i vari metodi propri delle scienze politologiche.
    L'approccio interdisciplinare accompagnato allo studio dei linguaggi giuridico, politico ed economico in inglese, francese, spagnolo o arabo, favorisce un ampliamento delle conoscenze.
    Per il raggiungimento degli obiettivi indicati, il Corso di laurea magistrale include tirocini e stages formativi presso: le organizzazioni internazionali; l'Unione europea; le organizzazioni non governative; le amministrazioni dello Stato impegnate nelle relazioni internazionali; le amministrazioni regionali e locali; le imprese nazionali a prospettiva internazionale; le imprese multinazionali e le associazioni di imprese o di operatori economici; i centri di studio e formazione e gli istituti strategici e di ricerca, nazionali e stranieri.
    Il corso di laurea prevede alcuni insegnamenti obbligatori nelle materie giuridiche (diritto internazionale, diritto dell'Unione europea e diritto privato comparato), nelle materie storiche (storia contemporanea e storia e analisi delle relazioni internazionali), nelle materie economiche (economia politica internazionale), nelle materie politologiche (relazioni politiche internazionali) e nelle materie linguistiche (inglese, francese, spagnolo e arabo).
    Vi è poi una consistente lista di insegnamenti in materie affini di ambito giuridico economico, politologico e sociologico per offrire una formazione flessibile e interdisciplinare.

    Sbocchi professionali


    Il Corso prepara alla professione di:

    • Specialisti del controllo nella Pubblica Amministrazione
    • Specialisti delle relazioni pubbliche, dell'immagine e professioni assimilate 
    • Esperti nello studio, nella gestione e nel controllo dei fenomeni sociali 
    • Specialisti in scienza politica 
    • Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze politiche e sociali 

    Piano di studi

    La compilazione del piano di studi deve essere effettuata online, accedendo con le proprie credenziali al portale della Segreteria Online:

    • dall'1.10 al 30.04 per gli studenti iscritti al primo anno
    • dall'1.10 al 31.12 per gli studenti iscritti ad anni successivi

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype