mail unicampaniaunicampania webcerca

    Corso di Laurea Magistrale in Relazioni e Organizzazioni internazionali

    Classe di Laurea: LM-52

    Durata del Corso: 2 anni

    Crediti: 120 CFU

    Presidente del CdS: Prof.ssa Ida CARACCIOLO

     

    ISCRIVITI

    Test di ingresso

    Piano di studi A.A. 2017/18

    Piano di studi A.A. 2018/19

    Orario Lezioni

    Programmi degli insegnamenti A.A. 2017/18

    Programmi degli insegnamenti A.A. 2018/19

    Calendario didattico 

     

    ll Corso in Sintesi
    Il Corso di laurea magistrale in "Relazioni e Organizzazioni internazionali" offre ai propri studenti un percorso di studio multidisciplinare focalizzato sulle relazioni interstatali e transnazionali. Il primo anno offre insegnamenti di base comuni nei tradizionali ambiti disciplinari delle relazioni internazionali, mentre il secondo anno presenta diversi insegnamenti opzionali, diretti alla formazione giuridica, economica o sociologica. Attività curriculari e soprattutto extra-curriculari (esercitazioni, seminari, simulazioni, redazioni di documenti, ecc.) intendono verificare la capacità di apprendimento e l'autonomia di giudizio dei singoli studenti.
    Il Corso di laurea magistrale intende formare giovani laureati esperti nel settore delle relazioni internazionali, politiche, giuridiche ed economiche. In particolare, il Corso si propone di:
    - approfondire lo studio dei processi di sviluppo delle relazioni internazionali sotto il profilo storico, politico, giuridico ed economico;
    - approfondire lo studio del fenomeno dell'associazionismo internazionale, con precipuo riferimento alle Organizzazioni internazionali a livello universale e regionale;
    - fornire le competenze necessarie per analizzare e gestire problemi attinenti alle relazioni internazionali, a livello bilaterale e a livello multilaterale, nonché per controllare e garantire il rispetto delle regole giuridiche nell'ottica di una pacifica coesistenza tra gli Stati, della promozione della cooperazione intergovernativa e dello sviluppo sostenibile e rispettoso delle diverse realtà e tradizioni socio-culturali;
    - possedere conoscenze dei fenomeni macro e micro economici collegati alla progressiva globalizzazione dei commerci e della finanza;
    - fornire metodi di ricerca interdisciplinari e strumenti analitici necessari ad un inserimento adeguato e confacente nel mercato del lavoro, pubblico e privato.

    Obiettivi Formativi
    Il Corso di laurea magistrale in "Relazioni e Organizzazioni internazionali" si caratterizza per i seguenti obiettivi formativi:
    - approfondimento di tematiche specifiche del diritto internazionale, del diritto dell'Organizzazione internazionale, del diritto dell'Unione europea e del diritto comparato di particolare rilievo nelle relazioni internazionali e transnazionali;
    - approfondimento dei meccanismi giuridico-istituzionali di funzionamento delle Organizzazioni internazionali, a livello universale e regionale, con particolare riferimento ai processi di integrazione regionale, non solo da un punto di vista teorico-dogmatico ma anche organizzativo e funzionale;
    - approfondimento delle tematiche relative al mantenimento della pace e della sicurezza internazionale e alla gestione delle emergenze umanitarie e delle situazioni di conflitto;
    - acquisizione delle conoscenze relative alla cooperazione internazionale, con particolare attenzione alla cooperazione allo sviluppo;
    - sviluppo delle conoscenze in materia di promozione e tutela dei diritti umani in ambito universale e regionale;
    - conoscenza dei sistemi giuridici comparati;
    - approfondimento di tematiche economiche, in particolare attraverso la conoscenza degli strumenti di valutazione del rischio Paese e del grado di attrattività dei mercati internazionali;
    - conoscenza degli attuali assetti geopolitici della Comunità internazionale e capacità di ipotizzare e gestire scenari evolutivi;
    - analisi degli ostacoli di natura politica, sociale, culturale, religiosa e linguistica che si frappongono ad uno sviluppo sostenibile delle relazioni internazionali;
    - studio dei mutamenti sociali e delle dinamiche interculturali nel sistema delle relazioni transnazionali;
    - analisi dei conflitti e dei processi di integrazione;
    - acquisizione di tecniche di gestione e soluzione di problemi internazionali di natura sia politica sia economico-giuridica;
    - sviluppo di abilità organizzative cross-cultural indispensabili per poter coordinare o partecipare a team di lavoro multinazionali e per favorire i processi di integrazione culturale;
    - sviluppo di abilità relazionali e di comunicazione come attitudini professionali nel mondo delle relazioni internazionali;
    - sviluppo di abilità per ideare, attuare e monitorare progetti internazionali e sovranazionali;
    - sviluppo della conoscenza dei lessici disciplinari di almeno due lingue delle relazioni internazionali.

    Sbocchi Professionali
    Gli ambiti occupazionali privilegiati per i laureati nel Corso di laurea magistrale in "Relazioni e Organizzazioni internazionali" sono: la carriera diplomatica; le Organizzazioni internazionali; le Istituzioni, gli organi e le agenzie dell'Unione europea; le Pubbliche amministrazioni che a livello nazionale, regionale e locale, curano le relazioni internazionali; le organizzazioni non governative; gli Enti no-profit; gli Enti pubblici e privati impegnati nelle relazioni internazionali ed europee; le imprese nazionali e multinazionali; le aziende pubbliche e private che operano nel mercato internazionale; gli Enti di ricerca e di studio a livello nazionale ed internazionale; la professione giornalistica e le attività professionali connesse al settore dei media e dei portali web.

    facebook logogoogle plus logo buttonyoutube logotype